Nuovi servizi della regione Lombardia per il supporto alle aziende con lavoratori con disabilità anche temporanea (es: rientri a seguito di patologie oncologiche o invalidanti)

(DGR Lombardia n. XI/489 del 02/08/2018, pubblicata su BURL n. 32 del 10/08/2018)

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia (BURL) n.32 del 10 agosto 2018, in allegato al D.g.r. 2 agosto 2018 – n. XI/489, risulta essere stata pubblicata la linea guida che prevede un piano della Regione Lombardia utile a favorire la permanenza in ambito lavorativo, anche attraverso lo smart working, dei lavoratori e delle lavoratrici con ridotte capacità a seguito di patologie oncologiche o invalidanti.

La necessità di redigere tale linea guida è emersa dalla volontà della Regione Lombardia di riqualificare e mantenere i livelli occupazionali dei lavoratori e delle lavoratrici che rientrano dopo un lungo periodo di assenza a seguito di cure oncologiche o invalidanti, anche attraverso lo smart working.

L’ambito di intervento da parte della Regione è quello di una sperimentazione. Dalla lettura del documento si evince che al fine di garantire una maggiore efficacia della sperimentazione suddetta, in azienda sarebbe preferibile la presenza di nuova figura specificatamente formata, adatta e predisposta a gestire questa materia, denominata disability manager.

La sperimentazione si attua attraverso due linee di intervento distinte, si riportano nella seguente tabella gli aspetti di maggiore interesse:

TAB_

Per attuare questo piano la Regione Lombardia ha demandato alla Direzione Generale Istruzione e Formazione e Lavoro il compito di attuare tramite successivi provvedimenti la citata linea guida.



Indirizzo

via Maniago, 15
20134 Milano - Italia
Tel.:+39 02 26412529
Fax:+39 02 26412574