Aumento dei controlli da parte delle ATS in Lombardia

(DGR Lombardia n. XI/164 del 29/05/2018, pubblicata su BURL n. 24 del 15/06/2018)

Visto l’aumento di infortuni mortali (anche plurimi) che sta interessando dall’inizio del 2018 il nostro paese, la Regione Lombardia ha ritenuto opportuno predisporre un “Piano triennale straordinario di intervento in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” al fine di contrastare tale fenomeno infortunistico.

Dalla lettura del piano emerge che la Regione Lombardia prevede di incrementare, nel corso del triennio 2018-2020, del 10% il numero dei controlli, aumentando così la capacità di copertura del territorio di circa 1.000 imprese/anno. Il criterio che la Regione ha seguito per ripartire queste 1000 aziende in più da controllare, si basa sulla distribuzione percentuale delle Posizioni Assicurative Territoriali (PAT) afferenti ai territori di competenza delle 8 ATS.

Verrà infine utilizzata una modalità di controllo, sperimentata nell’ultimo quinquennio da alcune ATS, denominata “Piano Mirato”, che prevede fasi di avvio (selezione e informazione aziende), concertazione (confronto partecipato a seminari), autovalutazione (somministrazione alle aziende di uno specifico questionario), valutazione/conclusione.



Indirizzo

via Maniago, 15
20134 Milano - Italia
Tel.:+39 02 26412529
Fax:+39 02 26412574