Rischio di incidente rilevante – Direttiva Seveso III

La presenza presso uno stabilimento di sostanze o miscele pericolose, oltre determinati limiti, determina l’applicazione di prescrizioni e norme finalizzate a prevenire il verificarsi di incidenti rilevanti.

Ricadono, ovviamente nell’ambito di applicazione della normativa, non soltanto gli stabilimenti in cui le sostanze sono lavorate, ma anche i depositi in cui i prodotti pericolosi vengono unicamente stoccati. Proprio in questo tipo di aziende, per le quali l’attività caratteristica non é legata alla trasformazione chimica o miscelazione, può accadere che agli aspetti legati al semplice deposito di alcune sostanze, in grandi quantità, non si dia la necessaria importanza.

Lo sforzo continuo per mantenere gli stoccaggi poco al di sotto dei limiti imposti, può rivelarsi alla lunga, inutile e dannoso non solo per le situazioni di pericolo che si possono generare ma anche perché limita lo sviluppo di un “know-how” che, in alcuni casi, potrebbe costituire un fattore critico di successo della stessa conduzione aziendale.

L’implementazione delle prescrizioni nell’ambito degli incidenti rilevanti, non va vista come un mero appesantimento burocratico, ma come un’opportunità di verifica e razionalizzazione delle attività e procedure aziendali.

 

E’ con questo spirito che i tecnici di EPA Soluzioni S.r.l. propongono alle aziende coinvolte di approcciarsi alla normativa “Seveso” .

Per quanto riguarda gli aspetti normativi cogenti, in Italia,  è attualmente in vigore il  D.Lgs. 334/99 e s.m.i. recepimento dell Direttiva Europea 96/82/CE che è stato modificato dal D.Lgs. 238/2005 il quale, a sua volta, ha recepito  la Direttiva Europea 2003/105/CE.

Con la  Direttiva Europea 2012/18/CE detta Seveso III sono state introdotte le prescrizioni che dovranno essere recepite e applicate dagli Stati membri entro il 1° giugno 2015.

Dispositivi di legge e linee guida per l’applicazione delle disposizioni in ambito “Seveso” possono essere reperiti presso il sito web del Joint Research Center della Comunità Europea, Istituto per la Protezione e la Sicurezza dei Cittadini ((IPSC) all’indirizzo:  http://ipsc.jrc.ec.europa.eu/?id=487



Indirizzo

via Maniago, 15
20134 Milano - Italia
Tel.:+39 02 26412529
Fax:+39 02 26412574